La Chiocciola

Questo piccolo mollusco di terra era già molto apprezzato ai tempi dei Romani che lo allevavano per i loro banchetti. La chiocciola è chiamata...

Arriva l’olio nuovo ma crolla la produzione Made in Italy

Anche se bisognerà fare i conti con il clima, che ha favorito una maturazione precoce delle olive al Sud, e con l’andamento delle piogge...

Nel cuore del Barolo la ‘vendemmia tricolore’

Parte il 19 settembre a Serralunga d'Alba, cuore delle colline del Barolo, la Vendemmia Tricolore 2020, avvio simbolico della vendemmia in tutto il Piemonte. Per...

La Pannocchia di mais

Il mais, o granoturco, è una millenaria pianta erbacea annuale originaria del Messico e coltivata oggi su vasta scala in tutte le zone temperate...

ASA Magazine: è online il numero di Settembre 2020 della rivista dell’Associazione Stampa Agroalimentare...

Leggi ASA MAGAZINE, la testata giornalistica digitale legata al mondo italiano ed estero dell’agroalimentare, del biologico, del turismo e dell’analisi politica di settore. Sfoglia...

Via gli sprechi dalle tavole degli italiani

Da un’indagine emerge che più di 1 italiano su 2 (54%) ha diminuito o annullato gli sprechi alimentari adottando nell’ultimo anno strategie che vanno...

Le vendite di vino italiano nel mondo sono in calo del 4% nel 2020

Con una storica inversione di tendenza che non ha precedenti negli ultimi 30 anni a causa delle difficoltà registrate dalla ristorazione in tutto il...

L’Aguglia

Il suo nome scientifico è Belone belone e appartiene alla famiglia del pesce azzurro. Ha un aspetto inconfondibile, con il corpo sottile e allungato...

Con il caldo, aumenta la sete. Come farne un’alleata per il nostro benessere

Con i primi caldi la sete si fa sentire, ed è meglio assecondarla. Non è infatti vero che "bevendo si suda di più"; anzi,...

L’Intelligenza Artificiale per smascherare falso vino e cibo italiano sul web

È quanto prevede un protocollo di collaborazione firmato con il Comando Regionale Trentino-Alto Adige della Guardia di Finanza, la Provincia Autonoma di Trento e...

In Evidenza

Il Crescione

Questa piccola piantina, dagli steli sottili e piccole foglie ovali, era già molto apprezzata da Romani e Persiani per il suo sapore gradevolmente acidulo e piccantino e per le sue proprietà disintossicanti e digestive e la ricchezza di sali minerali e di vitamine.