GustaPorto 2023 a Civitanova Marche

Nel centro balneare maceratese, il 10 giugno GustaPorto apre l’intensa stagione estiva ed inaugura, insieme all’Infiorata di Castelraimondo, il Grand Tour delle Marche 2023.

Civitanova Marche – Lo spettacolo del porto ed un’intera città che si anima per celebrare l’arrivo della stagione calda! Sabato 10 giugno GustaPorto accende, all’insegna del blu, uno dei porti più colorati d’Italia: i Moletti, il Mercato Ittico, i cantieri, il lungomare e le vie della località balneare marchigiana. Un’intensa giornata di animazioni, degustazioni ed esperienze immersive che apre una settimana di proposte a tema in tutta la città.

Si comincia alle 9:00 a Fontespina, nel lungomare nord, con la rievocazione storica della pesca con la sciabica, per proiettarsi poi nel cuore del Mercato Ittico Comunale dove, alle 11:00, l’opinionista Hoara Borselli condurrà un panel sul tema “Turismo in Porto-Agorà sulle nuove rotte del turismo esperienziale, tra mare e terra”. Nel pomeriggio, sempre al Mercato, con CNR Irbim arrivano gli … “alieni”, ovvero le specie ittiche nuove per l’Adriatico. Inoltre, per tutta la giornata, sarà visitabile la mostra a cura del MAGMA, Museo archivio della grafica e del manifesto.

Sempre a partire dalle 11:00, il piazzale antistante al Mercato ospita per tutta la giornata il GustaPorto Village: protagoniste le ricette marinare civitanovesi, tradizionali e rivisitate, preparate appositamente dai ristoratori della città e proposte in modalità da … passeggio! Poi, nel pomeriggio, ai cibi di mare si uniscono le birre di territorio ed i vini inconsueti marchigiani. In programma anche momenti divertenti con il pesce “in inglese”, l’animato dialetto civitanovese e il GiocaPorto per i bambini.

Nel pomeriggio si animano anche i cantieri portuali, con attività dedicate ai maestri d’ascia. Allo Scalalaggio Anconetani, mostra del pescatore-fotografo Mario Barboni, esposizione di oggetti ed attrezzi dei mestieri, viaggio nella realtà aumentata con il Polo Tecnologico Alto Adriatico. Nei tradizionali pontili che contraddistinguono il porto di Civitanova Marche, i “Moletti aperti” propongono racconti, oggetti ed assaggi che caratterizzano queste microcomunità del mare accomunate dall’amore per la vela, la pesca sportiva, il diporto e la voglia di stare insieme.

Lo storico quartiere di Fontespina propone un pranzo della festa con menù dedicati e, nel pomeriggio, la “bici del gusto”, una pedalata con assaggi a tappe di stuzzicanti “bocconcini”.

Fino a sabato 17 giugno in città sono attivi i circuiti di GustaPorto. “Occhio a li furbi” è la rete dei ristoranti e chalet cittadini che propongono ricette di mare locali ed il piatto tradizionale simbolo di Civitanova Marche: “li furbi co’ l’abbiti”. La GustaPorto week contempla anche apposite proposte turistiche esperienziali e negli esercizi aderenti ci sarà la possibilità di approfittare delle opportunità della GustaPorto shopping week.

GustaPorto è un’iniziativa promossa dal Comune di Civitanova Marche ed è sede di tappa del Grand Tour delle Marche di Tipicità ed ANCI Marche. Adagiata lungo il litorale maceratese, situata in un nodo strategico per la viabilità del centro Italia, la città vive un momento storico di grande fermento, risultando uno dei centri più dinamici dell’intera costa adriatica. Offerta balneare, industria del divertimento, proposte enogastronomiche e superfici commerciali rendono Civitanova Marche un punto di riferimento di area vasta ed un’attrattiva meta turistica contemporanea.

Tutte le info su www.gustaporto.it

Fonte Ufficio Stampa