SALUTE E BENESSERE

Salute: sondaggio su facebook per sapere se si mangia bene
Cnr Pisa ha ideato software per milioni utenti social network

Un software adattato a Facebook e sviluppato in 6 lingue (italiano, inglese, portoghese, tedesco, spagnolo e francese) per capire quanto è diffusa la dieta mediterranea, considerata da sempre dagli studiosi come un prezioso antidoto all'insorgere delle malattie cardiovascolari.
E' il questionario, composto da 11 domande, messo a punto dagli istituti di informatica e telematica e di fisiologia clinica del Cnr di Pisa per i milioni di utenti del social network. Una volta completata l'indagine, l'utente riceverà un voto da 1 a 10 che sancisce il suo attenersi o meno alla dieta mediterranea ottenendo così in modo gratuito e anonimo uno strumento di prevenzione.
''Il software applicato a Facebook - spiega Alessandro Pingitore dell'istituto di fisiologia clinica del Cnr - ci consente di arrivare a soggetti sani e giovani dei quali possiamo studiare lo stile di vita. La dieta mediterranea è il primo passo di un'osservazione che comprende anche lo stress, l'esercizio fisico e la qualità del sonno. In questo modo è possibile fare prevenzione primaria ma anche studiare la vulnerabilità alle malattie delle persone in relazione allo stile di vita''. L'applicazione è reperibile all'indirizzo http://apps.facebook.com/dietamediterranea/ ''ed è facile da utilizzare - precisa Marina Buzzi ricercatrice dell'istituto di informatica e telematica - perché si chiede agli utenti la frequenza con cui si mangiano gli alimenti basilari della dieta mediterranea come pane, pasta, verdura, frutta, carne e si chiede anche la quantità di bevande alcoliche assunte durante i pasti''. Il responso 'diagnostico' sarà inviato agli utenti mediante un post nella loro pagine Facebook. (ANSA).


Torna all'indice di ASA-Press.com