SALUTE E BENESSERE

Da PE etichette per latte bebè e celiaci
Voto unanime della commissione salute e sicurezza alimentare

Importante risultato del Parlamento europeo ieri a Bruxelles a favore di neonati, celiaci e di tutti i cittadini europei più vulnerabili a livello alimentare, causa le intolleranze e l'obesità. La commissione salute e sicurezza alimentare del Parlamento europeo ha infatti votato all'unanimità - 62 a favore e nessuno astenuto - per regole più chiare e più severe in materia di etichettatura alimentare.
L'obiettivo: proteggere meglio i consumatori che hanno bisogni specifici, ma anche fare più chiarezza nei confronti dell'industria alimentare, in modo da rendere più coerenti le regole sull'etichettatura e le composizioni dei prodotti. Tra le novità, c'è la messa al bando di immagini di bebè sulle confezioni di latte o ancora la fissazione di soglie, per definire un prodotto ''glutine free''.
Particolarmente soddisfatta la relatrice, la liberale democratici belga, Frederique Ries, la quale ricorda che l'intolleranza al glutine può essere mortale per chi ne soffre. Solo in Italia sono almeno 100mila i celiaci diagnosticati, mentre si stima che quelli potenziali siano sei, sette volte tanti. Il voto definitivo del Parlamento europeo è atteso nella sessione plenaria del 21-24 maggio. (www.regione.vda.it)

 

Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com