SALUTE E BENESSERE

Gli italiani secondi in Europa per consumo di frutta e verdura


Con un consumo medio giornaliero di frutta e verdura di 452 grammi siamo al secondo posto di una classifica pubblicata dall’European food information council. Una quantità, tuttavia, appena al di sopra delle raccomandazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità che invita a consumare almeno 400 grammi di frutta e verdura al giorno.
Gli italiani battuti dai polacchi per consumo di frutta e verdura pro capite al giorno. Ne dà notizia uno studio del Consiglio europeo di informazione sull'alimentazione (Eufic) condotto in diciannove paesi.
Secondo i dati pubblicati, la media europea di consumo di verdure giornaliero è di 220 grammi, minore risulta il consumo medio di frutta che è di 166 grammi al giorno. Sommando le due medie si evince che il consumo medio europeo giornaliero di frutta e verdura è di 386 grammi.
Al primo posto di questa classifica di chi consuma di più troviamo i polacchi con un consumo pro capite di 577 grammi al giorno. Al secondo posto gli italiani, con un consumo medio giornaliero di frutta e verdura di ben 452 grammi. Una quantità, tuttavia, appena al di sopra delle raccomandazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità che invita a consumare almeno 400 grammi di frutta e verdura al giorno.
Certo siamo a livelli ben più alti dell’Islanda, ultimo in ‘classifica’ dove il consumo, sempre secondo l’Eufic, è di 196 grammi al giorno ma considerando la quantità, la bontà e il prezzo relativamente basso della frutta e verdura presente nel nostro paese abbiamo, probabilmente, ben poco di cui vantarci. (Natalie Nicora - www.aiol.it)


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com