SALUTE E BENESSERE

Educazione alimentare e stili di vita per contrastare l’obesità

“L’industria alimentare – dichiara il Presidente di Federalimentare, Filippo Ferrua - consapevole della gravità del fenomeno, è impegnata a fondo nel contrasto all’obesità attraverso il sostegno dell’educazione alimentare e la promozione di corretti stili di vita, in cui l’attività fisica svolge un ruolo fondamentale. Federalimentare inoltre non solo condivide e promuove sin dalle origini le iniziative del programma Guadagnare Salute avviato dal Ministero della Salute, ma favorisce, anche tramite l’azione delle associazioni aderenti, interventi concreti. Negli ultimi anni l’industria alimentare ha riformulato oltre 4.000 prodotti eliminando acidi grassi trans e riducendo zuccheri, grassi saturi e sale. Inoltre 3.500 prodotti sono stati riporzionati, diminuendone la quantità unitaria e il contributo energetico. Si presta anche più attenzione alla pubblicità nei confronti dei bambini, con la limitazione delle attività di marketing o addirittura la rinuncia a fasce orarie particolarmente delicate per target di audience. Allo stesso modo si è rinunciato al canale dei distributori automatici nelle scuole elementari e medie. Grande attenzione, infine, si è rivolta all’educazione alimentare attraverso il programma Scuola e Cibo adottato con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca: un’iniziativa fondamentale – conclude il Presidente Ferrua - per diffondere tra i più giovani una corretta cultura dell’alimentazione e dello sport, che presto verrà rilanciata attraverso la sigla di un nuovo protocollo con il Ministro Francesco Profumo”. (www.federalimentare.it)



Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com