QUALITA'

Veneto: regione, no abolizione etichettatura facoltativa carni

E' un ''no'' secco e deciso quello che dal Veneto si leva contro la proposta della Commissione Europea che modifica il regolamento (CE) n. 1760/2000 per quanto riguarda l'identificazione elettronica dei bovini e che sopprime le disposizioni relative all'etichettatura facoltativa.
''Aggiungo anche la mia voce alla richiesta di intervento dei nostri europarlamentari avanzata dalla nostra filiera produttiva - ha affermato l'assessore all'agricoltura Franco Manzato - e interesserò le altre Regioni, chiedendo anche da parte nostra l'intervento del Governo contro un progetto del quale posso pensare solo o che è sbagliato o è fortemente viziato da interessi internazionali che nulla hanno a che vedere con la valorizzazione della qualità della produzione europea e italiana''. (fdm/lus/rob – www.asca.it)



Torna all'indice di ASA-Press.com