IN PRIMO PIANO

Catania, da siccità danni al di sopra del miliardo di euro
Il ministro per le Politiche Agricole ha incontrato gli assessori regionali all'Agricoltura.

"I danni della siccità sono largamente al di sopra del miliardo di euro". E' la stima del ministro per le Politiche Agricole, Mario Catania, al termine dell'incontro con gli assessori regionali all'Agricoltura. I territori più colpiti sono la Pianura Padana e le colture di pomodoro nel Mezzogiorno. Il ministro ha pianificato una serie di interventi per il breve e il lungo periodo. Infatti, se la siccità quest'anno e' stata eccezionale, "può essere un'ipotesi ricorrente nei prossimi anni visto il cambiamento climatico in atto".
Il primo passo è il completamento della "dichiarazione di eccezionale avversità atmosferica" da parte delle regioni. Questo step permetterà di sbloccare fondi e sgravi contributivi. L'obiettivo del ministro è di "amplificare il parziale ristoro del danno che il sistema attuale prevede". Catania ha assicurato inoltre che gli aiuti comunitari della Pac saranno erogati già dal 16 ottobre, mentre di solito non vengono concessi prima del mese di dicembre. Un altro impegno del governo è quello della moral suasion verso le banche affinché prestino attenzione alle imprese agricole più colpite dalla siccita'.
Nel lungo periodo è invece fondamentale che gli agricoltori si dotino di una copertura assicurativa sul rischio siccità. "Già l'Unione europea -dice Catania- aveva consigliato questa strada. L'obiettivo finale è quello di preferire gli interventi ex-ante a quelli ex-post". Un altro passo importante è quello di approfondire le conoscenze scentifiche sull'agricoltura. "La sostituzione di alcune colture potrebbe preservare le imprese. Coltivare mais nella Pianura Padana orientale è una scelta ad alto rischio sotto il profilo della siccità. Però non si possono neanche tacere le ragioni di mercato, per questo le decisioni spetteranno sempre alle imprese". (www.adnkronos.com)


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com