IN PRIMO PIANO

Ambiente: la Commissione europea approva 268,4 milioni di euro per 202 nuovi progetti

Il 20 luglio, la Commissione europea ha approvato il finanziamento di 202 nuovi progetti nell'ambito del programma LIFE+, il fondo per l'ambiente dell’Unione europea, creato nel 1992. L’investimento complessivo è pari a 516,5 milioni di euro, di cui 268,4 milioni saranno coperti dal contributo europeo.
Ogni anno, la Commissione invita i paesi dell'Unione europea a presentare delle proposte di progetti LIFE+. Quest'anno, sono pervenute 1078 richieste, che riguardano possibili interventi nei settori della tutela della natura, della politica ambientale e dell’informazione e comunicazione in tema di questioni ambientali. Tra queste, 202 progetti sono stati selezionati per un cofinanziamento nell’ambito delle tre componenti del programma, ossia LIFE+ Natura e biodiversità, LIFE+ Politica e governance ambientali e LIFE+ Informazione e comunicazione.
Janez Potocnik, Commissario per l'Ambiente, ha dichiarato: "In occasione del ventennale del programma LIFE+ e della direttiva "Habitat", ho il piacere di annunciare la prosecuzione del finanziamento di progetti ambientali di qualità elevata in tutta l'UE. Questi nuovi progetti LIFE+ si inseriscono in una tendenza instauratasi due decenni fa, a favore di azioni innovative e di migliori pratiche per rafforzare la tutela della natura, migliorare l'ambiente e affrontare i cambiamenti climatici".
I progetti LIFE+ Natura e biodiversità migliorano lo stato di conservazione di specie e habitat in pericolo. Tra le 268 proposte ricevute, la Commissione ha scelto 76 progetti da finanziare nell’ambito di partenariati conclusi da organismi di conservazione, enti governativi e altre parti interessate. Tali progetti rappresentano un investimento complessivo di 241,8 milioni di euro, a fronte del quale il contributo comunitario sarà di circa 136 milioni. La maggior parte dei progetti (71) riguarda la natura e contribuisce all'attuazione delle direttive "Uccelli" e/o "Habitat", per la protezione delle specie in pericolo. Gli altri cinque sono dei progetti che affrontano temi più ampi, connessi alla biodiversità.
I progetti LIFE+ Politica e governance ambientali sono progetti pilota che contribuiscono allo sviluppo di strategie, tecnologie e strumenti innovativi. Su 607 proposte ricevute, la Commissione ha accettato 113 progetti che saranno finanziati da organizzazioni del settore pubblico e privato, per un investimento complessivo pari a 258,4 milioni di euro, di cui 124,4 milioni saranno coperti dal contributo dell’Unione europea.
Nell'ambito di questo elemento la Commissione sosterrà con oltre 31,4 milioni di euro 23 progetti che mirano a combattere i cambiamenti climatici, per un investimento totale di 67,8 milioni. Inoltre, tanti altri progetti che trattano di temi diversi eserciteranno anche un impatto indiretto sulle emissioni di gas a effetto serra. I rifiuti e l'acqua sono altri due settori molto importanti, per i quali 29 e 19 progetti sono rispettivamente stati selezionati.
Infine, i progetti LIFE+ Informazione e comunicazione mettono in rilievo le questioni ambientali e promuovono la formazione e la sensibilizzazione per prevenire il fenomeno degli incendi boschivi. Per 203 proposte ricevute, sono stati selezionati 13 progetti che saranno coordinati in nove diversi Stati membri. Essi rappresentano un investimento globale di 16,2 milioni di euro, al quale l’Unione europea contribuirà con circa 7,2 milioni.

Fabrizio Spada e Sophie Kijner
Rappresentanza a Milano della Commissione europea
tel. +39.02.4675141
comm-rep-mil@ec.europa.eu


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com