IN PRIMO PIANO

Terremoto, Catania: al via primi interventi per l’agricoltura dell’Emilia


"Si tratta di una vera tragedia nazionale alla quale intendiamo dare risposte concrete. Lo strumento più immediato per il raggiungimento di questo obbiettivo è certamente il potenziamento del Programma di sviluppo rurale della Regione Emilia-Romagna". Così il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali commenta l’incontro che ha avuto nel pomeriggio del 30 maggio con il Coordinatore degli assessori Regionali, Dario Stefano, e l’Assessore all’agricoltura dell’Emilia-Romagna, Tiberio Rabboni.

“Abbiamo esaminato la critica situazione nella quale versano le imprese agricole delle zone colpite dal sisma e valutato le possibili risposte economiche in grado di riattivare un tessuto produttivo così fortemente ferito dal terremoto. Si tratta di una vera tragedia nazionale alla quale intendiamo dare risposte concrete. Lo strumento più immediato per il raggiungimento di questo obbiettivo è certamente il potenziamento del Programma di sviluppo rurale della Regione Emilia-Romagna, a cui si giungerà anche grazie all’iniziativa presa questa mattina dal Coordinatore degli Assessori regionali, Dario Stefano, che ha promosso una rimodulazione in favore della Regione Emilia-Romagna di parte dei fondi precedentemente assegnati ad altre Regioni. Per la parte rimanente delle risorse mi sono attivato per reperire i fondi attraverso la rimodulazione delle quote di cofinanziamento nazionale e mediante l’attivazione di nuove risorse sulle quali il Governo sta lavorando.”
Così il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Mario Catania, commenta l’incontro che ha avuto nel pomeriggio del 30 maggio con il Coordinatore degli assessori Regionali, Dario Stefano, e l’Assessore all’agricoltura dell’Emilia-Romagna, Tiberio Rabboni. (www.aiol.it)


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com