ENTI E MINISTERI

Una mappa delle fonti di informazione per gli agricoltori europei

In un'epoca di continuo cambiamento, con una forte richiesta da parte dei mercati e dei cittadini di adattarsi e innovare, la comunità agricola ha bisogno di un accesso tempestivo alle conoscenze e informazioni, nonché all'istruzione e alla formazione.
I responsabili delle politiche di tutta Europa riceveranno un aiuto per identificare modi di rivolgersi agli agricoltori con nuove informazioni e una revisione dei servizi di consulenza, grazie al progetto PRO AKIS ("Prospects for Farmers' Support: Advisory Services in the European Agricultural Knowledge and Information Systems"), finanziato dall'UE.
Il team di PRO AKIS sta stilando una mappa di molte fonti di informazioni diverse a disposizione degli agricoltori. Studia i servizi di consulenza agricola nel contesto dei Sistemi di conoscenza e informazione agricola (AKIS).
L'iniziativa, della durata di 30 mesi e finanziata dall'UE, comprende un consorzio di partner provenienti da sette organizzazioni europee.
Ha svolto circa metà del suo lavoro, avendo completato un inventario di informazioni e servizi di consulenza in 27 paesi dell'UE.
Fornire servizi di consulenza è uno dei mezzi essenziali per migliorare la risoluzione dei problemi, la condivisione di informazioni e i processi di generazione di informazioni. Tali servizi possono essere forniti da vari operatori, come gli enti di formazione e istruzione post-secondaria e le ONG ma anche dai membri dell'amministrazione o degli istituti di ricerca. Sin dal 2009 è in vigore un regolamento europeo che obbliga gli stati membri a mettere su un "Sistema di consulenza agricola".
PRO AKIS ha già tenuto una serie di workshop regionali a Copenaghen, Parigi e Cracovia, ognuno rivolto a fornire ai paesi di quella particolare regione risultati e relazioni sui vari paesi.
Il consorzio PRO AKIS è coordinato dall'Istituto James Hutton nel Regno Unito, un'organizzazione scientifica di livello mondiale che ha diverse sedi.
La dott.ssa Katrin Prager, coordinatrice del progetto presso l'Istituto James Hutton e responsabile dei dati provenienti da Regno Unito e Irlanda, ha detto: "Abbiamo identificato le organizzazioni che creano, trasferiscono e divulgano conoscenza nel campo dell'agricoltura, tra cui università e istituti di ricerca, facoltà di agraria e organizzazioni di consulenza. Gli inventari dei 27 paesi sono stati presentati a tre workshop regionali in Europa. Ora i partecipanti di ministeri, organizzazioni di consulenza e organizzazioni degli agricoltori stanno commentando i sistemi di informazione del proprio paese e stanno imparando come gli altri paesi organizzano e gestiscono i servizi di consulenza. Vorrei ringraziare tutti i partecipanti e i membri del consiglio per il loro contributo e i suggerimenti che hanno dato fino a questo momento".
Michael Kuegler, direttore delle Camere dell'agricoltura tedesche e dell'ufficio di Bruxelles del Forum europeo dei servizi di consulenza agricola (EUFRAS), ha commentato: "In quanto membro del consiglio di esperti di PRO AKIS, EUFRAS cerca costantemente di ottimizzare i processi di apprendimento per tutta la comunità agricola. Siamo molto contenti delle attività di mappatura di PRO AKIS in Europa perché ci aiutano a identificare e ridurre le difficoltà e a capire come realizzare l'apprendimento transnazionale dei consulenti agricoli".
(http://cordis.europa.eu)

 


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com