ENTI E MINISTERI

Dichiarazione del Presidente Barroso sull'esito delle elezioni 2014 del Parlamento europeo

In tutta l'Unione europea i cittadini hanno esercitato il proprio diritto democratico e fatto sentire la propria voce nelle elezioni del Parlamento europeo. Ringrazio tutti coloro che hanno votato.
I risultati variano molto da uno Stato membro all'altro. Le differenze riflettono la combinazione di dibattito politico paneuropeo e specifici programmi nazionali che caratterizza l'Unione. Tutti i leader politici, a livello nazionale e a livello di UE, devono perciò riflettere sulle proprie responsabilità dopo queste elezioni.
Occorre valutare gli esiti elettorali tenendo presente che queste elezioni seguono la più grande crisi finanziaria, economica e, in ultima analisi, sociale degli ultimi decenni. È un dato molto significativo che le forze politiche che hanno guidato e sostenuto le fasi cruciali della reazione dell'UE alla crisi, in particolare le forze politiche rappresentate nella Commissione europea, abbiano complessivamente vinto di nuovo e saranno infatti quelle maggiormente rappresentate nel nuovo Parlamento europeo. I risultati mostrano che è possibile avere, nel Parlamento europeo, una maggioranza molto solida ed efficace – si tratta di forze politiche che, pur non concordando su ogni singolo dettaglio, condividono un fondamentale consenso per l'Europa che ora deve essere rafforzato.
Esistono le condizioni perché l'Unione europea possa rimanere unita e aperta mentre si impegna per diventare più forte. Restare uniti come europei è indispensabile perché l'Europa possa contribuire a definire un ordine mondiale nel quale difendere i nostri valori e i nostri interessi. È il momento di rimanere uniti per tracciare il futuro dell'Unione. Solo con un'azione politica decisa a favore di crescita e occupazione e tramite un dibattito realmente democratico si potranno dare risposte a chi ha espresso le proprie preoccupazioni con l'astensione o con un voto di protesta.
Sono certo che la stragrande maggioranza dei membri del Parlamento europeo eletti oggi saranno all'altezza di questa sfida e non perderanno questa occasione unica di apportare benefici concreti ai cittadini di tutta Europa. Adesso è essenziale comprendere bene le priorità del nuovo ciclo politico, in modo che un'adeguata transizione istituzionale così come previsto dal trattato dimostri la capacità di agire dell'Unione. Mi aspetto che i risultati di queste elezioni siano rispettati nelle decisioni prese da tutte le istituzioni europee, in particolare il Consiglio europeo e il Parlamento europeo. (http://ec.europa.eu)

 


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com