ENTI E MINISTERI

Impatto #EmbargoRussia: Commissione fornirà 30 mln di euro per la PAC

30 milioni di euro in più per i programmi di promozione della PAC dal 2015. Questo quanto deciso oggi dalla Commissione europea al fine di mitigare gli effetti negativi causati dalle restrizioni imposte dalla Russia.
 

Questo nuovo finanziamento va ad aggiungersi al finanziamento di 60 milioni di euro che è previsto annualmente nel budget per il programma PAC (Politica agricola comune).
La decisione è stata presa per alleviare l'impatto negativo delle misure adottate dalla Russia contro alcuni prodotti agricoli prodotti nel territorio dell'Unione europea. L'impegno supplementare di sostegno alla produzione prenderà avvio attraverso una serie di programmi che verranno presentati entro la fine di settembre.
Tale finanziamento va ad aggiungersi alle misure eccezionali di sostegno del mercato di prodotti quali pesche e nettarine (33 milioni di euro) e di frutta e verdura in generale (125 milioni di euro), già adottate, e all'attivazione delle politiche di sostegno per l'ammasso privato del burro, del latte scremato in polvere e di taluni formaggi, annunciato la scorsa settimana e in via di adozione nel corso della settimana in corso.
Il Commissario europeo per l’agricoltura e lo sviluppo rurale, Dacian Ciolo?, ha inoltre annunciato che nei prossimi giorni presenterà agli Stati membri e al Parlamento europeo una prima analisi completa dell'impatto a breve e medio termine dell'embargo russo su tutti i principali settori agroalimentari europei, insieme a un elenco di opzioni politiche. (http://ec.europa.eu)

 

 


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com