ENTI E MINISTERI

E’ nata UE.COOP, l’unione cooperative del territorio 

"L’Associazione denominata Unione Europea delle cooperative (UE.COOP) è stata riconosciuta e autorizzata quale Associazione nazionale di rappresentanza, assistenza e tutela del movimento cooperativo ai sensi dell’articolo 3 del decreto legislativo 2 agosto 2002, n.220 con decreto del Ministro dello Sviluppo Economico".
Lo rende noto il presidente di UE.COOP Sergio Marini  nel sottolineare che all’Unione, promossa dalla Coldiretti, aderiscono già oltre quattromila cooperative che operano in tutte le Regioni ed in tutti e 14 i settori dell`albo competente, dal lavoro all’edilizia fino all’agricoltura. UE.COOP nasce per volontà di tante imprese  che - ha sottolineato Marini - hanno creduto e condiviso un percorso volto a rafforzare il ruolo della cooperazione e dei valori forti di solidarietà, sussidiarietà, sostenibilità.
Compito di UE.COOP  - ha precisato Marini - sarà ripartire dalle persone e dai territori, dal capitale umano e sociale e dalle ricchezze naturali e culturali del nostro Paese quali leve competitive antiche ma moderne, durevoli ma sostenibili. Solo cosi crescita e qualità della vita, lavoro e giustizia sociale, mercato globale e identità territoriale potranno convivere - ha continuato il presidente di UE.COOP - in una rinnovata stagione di democrazia e pluralismo.
Con UE.COOP - ha sostenuto Marini - i nuovi paradigmi dello sviluppo sostenibile modelleranno una nuova forma della rappresentanza, sempre meno verticale, e di prodotto, sempre più orizzontale, e dei territori. Una rappresentanza - ha concluso Marini - non corporativa a difesa di anacronistiche rendite, ma rivolta alle comunità e capace di capire e aprirsi al mondo. (www.ilpuntocoldiretti.it)




Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com