ENTI E MINISTERI

Europa e Cina: avviate le trattative per coordinare lo sviluppo agricolo

Dal 22 al 24 luglio 2013 il Commissario per l'agricoltura e lo sviluppo rurale Dacian Ciolos si recherà a Pechino con l'intento di rafforzare la cooperazione fra Europa e Cina nei campi dell'agricoltura e dello sviluppo rurale.

La collaborazione economica fra Europa e Cina diventa sempre più solida. Grazie alla missione per la crescita "Green Growth" intrapresa dal Vicepresidente della Commissione europea e Commissario responsabile di Industria e imprenditoria, AntonioTajani, l'UE ha avviato una serie di trattative mirate a promuovere l'intensificarsi delle relazioni commerciali e lo svilupposostenibile dell'apparato industriale. Ora il Commissario Ciolos tenterà di trovare un punto d'incontro fra il settore agricolo dell'Europa e quello della Cina.  
"L'agricoltura è di importanza strategica sia per l'UE che per la Cina" rammenta Ciolos, aggiungendo chegrazie a una collaborazione a lungo termine, basata sulla fiducia e aperta, i rapporti commerciali UE-Cina nel settore alimentare e agricolo continueranno a intensificarsi. A seguito dell'accordo dello scorso anno relativo a un piano di cooperazione in materia di agricoltura, che ha già cominciato a produrre risultati concreti, c'è ancora un enorme potenziale di sviluppo a beneficio di entrambe le parti, ha commentato Ciolos. 
I temi principali dell'incontro riguarderanno l'adozione di misure comuni per combattere i danni subiti dal settore vinicolo a causa della contraffazione, l'adozione di provvedimenti per rafforzare le norme in materia di sicurezza alimentare e l'avvio di ricerche mirate ad incrementare la produttività agricola e a individuare nuovi modi per contribuire alla gestione sostenibile delle risorse naturali. (http://ec.europa.eu)


 


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com