ENTI E MINISTERI

Agricoltura: la Cia dà vita a “La Spesa in Campagna”. Relazioni dirette con i consumatori, prezzi equi, valorizzazione di paesaggio e territorio

Favorire le relazioni dirette tra consumatori e produttori, garantire prezzi equi eliminando i passaggi intermedi della filiera, dare impulso ai collegamenti tra produzioni locali e turismo, valorizzare il paesaggio e il territorio. Sono questi gli obiettivi prioritari di “La Spesa in Campagna”, l’associazione costituita dalla Cia-Confederazione italiana agricoltori che raggruppa imprese agricole, singole o associate, che svolgono o intendono svolgere attività di vendita diretta in tutto il territorio nazionale.
“La Spesa in Campagna” ritiene, quindi, fondamentale l’interlocuzione con le Associazioni dei consumatori, con i Gruppi di acquisto solidale (Gas) e con i soggetti pubblici che sul territorio si occupano di agricoltura e turismo e del suo sviluppo, puntando sulla qualità dei prodotti e servizi e la professionalità degli operatori.
Sarà così naturale promuovere -afferma la Cia- le attività agricole, valorizzando la cultura contadina e la peculiarità del nostri territori rurali sotto un unico marchio nazionale “La Spesa in Campagna”, con il fine di incoraggiare i consumatori a voler incontrare l’agricoltore e la sua famiglia direttamente in azienda.
La passione e l’esperienza per il lavoro svolto in questi ultimi anni dalle Cia territoriali ha spinto la Confederazione a costituire l’Associazione nazionale “La Spesa in Campagna”, nella certezza che l’entusiasmo suscitato da questa iniziativa sarà condiviso da tantissime aziende agricole e consumatori. Il tutto per rappresentare una realtà sempre più incisiva per il nostro Paese. (www.cia.it)

 




Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com