ENTI E MINISTERI

Prodotti agricoli: l'UE fa da sponsor con altri 27 milioni di euro. Anche l'Italia tra i beneficiari
C'è anche l'Italia tra i paesi che beneficeranno dei 27,15 milioni di euro messi a disposizione dall'Unione europea per cofinanziare l'ultimo gruppo di 14 programmi di informazione e promozione dei prodotti agricoli. Campagne promozionali e informative, pubblicità e fiere per sponsorizzare frutta, verdura, carne, formaggi, olio, prodotti DOP, IGP e specialità tradizionali garantite (STG).

I programmi che usufruiranno dell'aiuto economico fornito dall'Unione europea comprendono attività di promozione da fare sul territorio nazionale ma anche all'estero per aumentare il mercato di prodotti alimentari e agricoli. Il costo di questi programmi di promozione sarà coperto per il 50% dall'Unione europea, la restante metà da associazioni professionali o dagli stessi Stati membri. Per poter usufruire del sostegno economico dell'Unione europea le organizzazioni professionali devono presentare  i loro progetti di promozione agli Stati membri. Questi a loro volta trasmettono l'elenco dei programmi selezionati alla Commissione che li valuta e decide se sono idonei a ricevere il finanziamento.
Nel 2012 la Commissione europea ha approvato in tutto 34 programmi di informazione e promozione presentati dagli Stati membri per un bilancio complessivo di 124,6 milioni di euro, dei quali 63,1 stanziati dall'Unione europea. Per quest'ultima tranche lo stanziamento complessivo è stato di 53,86 milioni di euro, di cui la metà provenienti dall'Unione. A giugno 2012 la Commissione europea aveva approvato altri 20 programmi per un contributo economico di 35,9 milioni di euro. (http://ec.europa.eu/italia)


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com