ENTI E MINISTERI

Agricoltura: Ue toglie all'Italia quasi 100 mln per uso improprio

L'Unione europea si riprende oltre 400 milioni di euro erogati agli stati membri nell'ambito della Pac, la Politica agricola comune. La Commissione Ue fa sapere che ben 13 paesi membri (Danimarca, Germania, Estonia, Grecia, Spagna, Francia, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Slovenia e Gran Bretagna) hanno fatto un cattivo utilizzo dei fondi europei.
I soldi vengono chiesti indietro per ''mancato rispetto delle leggi Ue e controlli inadeguati sulle spese agricole''.
All'Italia verranno tolti 98,9 milioni di euro per irregolarità nel settore vitivinicolo. (bne/cam/rob – www.asca.it)


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com