ENTI E MINISTERI

Olio: De Castro, rivedere funzionamento stoccaggio e strumenti anti crisi


«Il fatto che la Spagna si sia aggiudicata l’intero quantitativo di olio d'oliva messo a disposizione dall’Unione Europea per lo stoccaggio privato è la conferma che le regole di funzionamento di tale strumento anti crisi debbano essere urgentemente riviste». Così il Presidente della Commissione Agricoltura e Sviluppo rurale Paolo De Castro ha commentato la notizia diffusa dal portavoce del Commissario UE Dacian Ciolos sugli esiti della gara per lo stoccaggio di 100 mila tonnellate di olio d’oliva.
«Evidentemente, paesi come il nostro, che pur stanno attraversando una crisi senza precedenti, non hanno ritenuto l’intervento pubblico efficace. Ecco perché, così come già da diversi mesi stiamo discutendo in Commissione Agricoltura, è opportuno lavorare a una revisione delle regole di funzionamento di tale strumento e, più in generale, all’introduzione di misure anti crisi necessarie a gestire l’incertezza dei mercati e a proteggere gli agricoltori dal fenomeno della volatilità dei prezzi. Le riforma della Pac alle porte ci dice che i tempi sono maturi e che l’occasione non è più rinviabile. Certamente, ha concluso De Castro, per ottenere risultati vincenti, è necessario un gioco di squadra al cui interno anche le rappresentanze produttive dovranno giocare un ruolo decisivo nelle formulazione di proposte efficaci». (www.agenparl.it)


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com