ENTI E MINISTERI

Come rafforzare i diritti dei consumatori vulnerabili

"Ogni consumatore è potenzialmente un consumatore vulnerabile". Partendo da questa riflessione, la deputata spagnola di centro sinistra María Irigoyen Pérez ha redatto una relazione sulla protezione dei consumatori in Europa. Non è la prima volta che il Parlamento europeo si esprime sul tema, ma non è mai stato fatto in maniera globale. La relazione sarà votata in plenaria questa settimana.
Cosa significa essere un consumatore vulnerabile? Può essere legato ad una causa fisica o psicologica (handicap, malattia, età…) o ad un fattore esterno come il fatto di parlare una lingua, o la mancanza di informazioni. Come nel caso delle nuove tecnologie.
In questo senso possiamo considerare che tutti i consumatori sono consumatori vulnerabili.
La relazione si concentra sulla protezione dei consumatori rispetto a delle pratiche commerciali sleali, alla pubblicità ingannevole e alle clausole legali vessatorie.
Per esempio, il 70% dei siti internet degli istituti finanziari presenta i costi dei propri prodotti in maniera ingannevole, rischiando anche l'indebitamento del cliente. I bambini sono particolarmente vulnerabili rispetto alla pubblicità degli alimenti grassi e ricchi di zucchero, aumentando il rischio di diventare obesi.
I deputati dovrebbero chiedere alla Commissione europea di analizzare i rischi e, in caso negativo, di proporre delle misure di protezione. (http://www.europarl.europa.eu)


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com