SALUTE E BENESSERE

Nasce Confai Academy, la prima "corporate university" in agricoltura
Meccanizzazione agricola e gestione aziendale per favorire l'ingresso dei giovani in agricoltura

Il presidente di Confai Leonardo Bolis
Nasce la prima "corporate university" italiana rivolta al settore agromeccanico, agricolo ed agroalimentare attivata da Confai, la Confederazione agromeccanici e agricoltori italiani per far fronte ai crescenti bisogni formativi del settore primario.
Confai Academy, questo il nome, favorirà l'ingresso dei giovani in agricoltura, uno dei driver è proprio la conoscenza, motore della crescita dell'impresa.
"Confai Academy vuole essere una moderna accademia d'impresa, una scuola a disposizione di soci, dirigenti e quadri di Confai – spiega il presidente della Confederazione, Leonardo Bolis - finalizzata alla realizzazione di attività di aggiornamento su temi di carattere tecnico". Non solo meccanizzazione agricola, dunque ma anche gestione aziendale o la strategia d'impresa.
Confai Academy, operativa dal gennaio 2013, promuoverà specifici percorsi formativi richiesti dal mercato o previsti dalle normative del comparto e si impegnerà a realizzare approfondimenti sui temi di più stringente attualità per tutte le imprese legate alla filiera agricola e agroalimentare.
"La scuola – precisa il coordinatore nazionale di Confai, Sandro Cappellini – comprenderà anche un Osservatorio economico e un Centro Studi, due strutture complementari atte a supportare i processi formativi dell'organizzazione con attività di studio, analisi e ricerca, realizzate in collaborazione con Università, istituzioni pubbliche ed enti privati".
Tra i ruoli di Confai Academy vi sarà anche quello di accompagnare i giovani nell'inserimento nel mondo del lavoro nel settore agromeccanico e agricolo, avvicinando le Università e le scuole alle reali esigenze delle imprese e del mondo produttivo. Si calcola, infatti, che a livello nazionale, per effetto del greening e di altre misure della nuova politica agricola comune, il contoterzismo agricolo potrebbe implementare il proprio numero di addetti fino al 20% nei prossimi 5 anni, pari a 8-10mila nuovi occupati.
La speciale abilitazione che il decreto 81/2008 impone agli operatori del settore agricolo e agromeccanico per la conduzione di trattori, escavatori e attrezzature agricole saranno i primi corsi che verranno messi in cantiere da Confai Academy.
(Fonte: Confai - F.B. - http://agricolturaonweb.imagelinenetwork.com)

 


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com