ENTI E MINISTERI

Agricoltura: Conaf-Cra, siglato protocollo per migliorare ricerca e innovazione


E' stato siglato e presentato il 7 dicembre a Roma l'accordo fra Andrea Sisti, il presidente Conaf, il Consiglio dell'ordine nazionale dei dottori agronomi e dei dottori forestali e Giuseppe Alonzo, presidente Cra, il Consiglio per la Ricerca e la sperimentazione in Agricoltura. L'intento è quello di migliorare il trasferimento di ricerca e innovazione in agricoltura per valorizzare le conoscenze e competenze con lo scopo di migliorare la produttività dell'agricoltura italiana. L'Italia spende poco in ricerca e diminuire la spesa, per le associazioni, "vuol dire mettere a rischio produzione e produttività".
Si tratta di un protocollo "molto importante perché' la ricerca e l'innovazione - ha detto Andrea Sisti, presidente Conaf - di cui il Cra rappresenta l'elemento centrale, sono strumenti fondamentali per il progresso della società ed in particolare dell'impresa agricola, agroalimentare e della gestione del territorio". I professionisti agronomi e forestali, ha sottolineato Giuseppe Alonzo, sono coloro che "si interfacciano con gli imprenditori e con il sistema territoriale al fine di promuovere lo sviluppo ecosostenibile ed il paesaggio rurale". E ha proseguito, "Con questo protocollo il trasferimento della ricerca sarà dal Cra al Conaf, e poi dal Conaf agli agricoltori". Ma, precisa, avverrà anche il procedimento inverso: "abbiamo bisogno del feedbeck dei professionisti, ci dicano in tempo reale quali sono le priorità e le emergenze del sistema agricolo". (www.adnkronos.com)


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com