ENTI E MINISTERI

Prossimo bando della Commissione per realizzare uno studio sulla scelta e l’innovazione nel settore alimentare


Lo studio dovrà approfondire la questione della scelta e dell’innovazione nel settore alimentare, considerando un ampio numero di prodotti in diversi Stati membri, per fornire dati completi e aggiornati. Dovrà inoltre essere sviluppata una metodologia specifica per quantificare cosa i diversi attori della catena di distribuzione alimentare hanno realizzato in termini di scelta e innovazione.
La Commissione europea aprirà nei prossimi giorni un bando per la realizzazione di uno studio volto a valutare l’impatto sui consumatori dei recenti sviluppi nel settore europeo della distribuzione alimentare. La Commissione intende esaminare, in particolare, se l’accresciuta concentrazione e l’uso di prodotti a marchio delle catene di distribuzione (marche private) abbiano ostacolato la scelta e l’innovazione nel settore alimentare europeo.
Lo studio dovrà approfondire la questione della scelta e dell’innovazione nel settore alimentare, considerando un ampio numero di prodotti in diversi Stati membri, per fornire dati completi e aggiornati. Dovrà inoltre essere sviluppata una metodologia specifica per quantificare cosa i diversi attori della catena di distribuzione alimentare hanno realizzato in termini di scelta e innovazione.
La call for tenders verrà aperta ufficialmente i prossimi giorni, e gli esperti in attività di ricerca interessati a presentare le proprie proposte potranno rispondervi entro il 14 febbraio 2013. La relazione finale dello studio dovrebbe essere realizzata entro la fine del 2013. (www.aiol.it)



Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com