ENTI E MINISTERI

Agriturismo e attività connesse: Confagricoltura Torino accoglie positivamente le novità della nuova legge regionale
E’ pronta la proposta di legge regionale sull’agriturismo che rinnova l’attuale quadro normativo, risalente al 1995 e ormai inadeguato.

La proposta di legge (40 articoli), intitolata “Nuove disposizioni in materia di agriturismo e di attività connesse all’agricoltura”, di cui è primo firmatario Gian Luca Vignale (Progettazione), gode dell’appoggio di altri consiglieri di diversi schieramenti politici ed è il frutto di una lunga concertazione con le organizzazioni professionali agricole.
Confagricoltura Torino e Agriturist hanno seguito tutto l’iter normativo finora compiuto e giudicano nel complesso positiva l’impostazione generale della legge. “In particolare – afferma il presidente di Confagricoltura Torino Paolo Dentis – evidenziamo l’introduzione di una nuova concezione di promozione dell’agricoltura locale attraverso l’obbligo di utilizzo, da parte delle strutture, di prodotti agricoli della stessa azienda (per il 25%) e di altre aziende agricole piemontesi”.
Gli agriturismi hanno accolto positivamente anche l’eliminazione del tetto dei sessanta coperti a favore di una rimodulazione generale dell’organizzazione dell’accoglienza.
La proposta di legge passerà ora in Consiglio regionale per l’esame dettagliato degli articoli che potranno essere ulteriormente oggetto di perfezionamento. Il fatto che la legge sia stata sottoscritta da più forze politiche fa ipotizzare un iter in aula più snello.

Confagricoltura
dott. Anna Gagliardi
Responsabile Comunicazione Istituzionale
Tel. 011.5069299 - 011.5741303
Cell. 345.0291869
www.torino.confagricoltura.it
www.dalproduttorealconsumatore.info



Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com