ENTI E MINISTERI

Positivo bilancio dell’attività Agea nel 2012
Nel mese di ottobre, l’Agea ha pagato aiuti agli agricoltori e alle imprese agroalimentari per oltre 1 miliardo di euro .

La cifra complessiva di aiuti pagata da Agea nell’esercizio finanziario comunitario, al 16 ottobre 2012, ha raggiunto i 4.265 milioni di euro, una rilevante iniezione di risorse finanziarie per un comparto, quello agroalimentare, sempre più strategico per l’economia del Paese.
Il miglioramento delle prestazioni dell’Agenzia si manifesta anche nella accresciuta precisione degli accertamenti .
L’accuratezza dei controlli sulle superfici accertata dai servizi della Commissione Europea nelle verifiche ispettive, consentirà all’Agea di ridurre nel 2013 la percentuale dei controlli in loco previsti per Domanda Unica e per i Programmi di Sviluppo Rurale dal 5 all’1%, con notevole risparmio di risorse pubbliche e di gravami per i produttori.
Questi risultati ci incoraggiano a proseguire sulla strada intrapresa – ha dichiarato il Commissario Straordinario dell’Agea Dr. Guido Tampieri - .
Nei prossimi giorni, per la prima volta in Italia, faremo uscire, contemporaneamente e con notevole anticipo rispetto agli anni scorsi, le circolari applicative relative a tutti i tipi di aiuto e a tutte le misure previste dalle norme comunitarie per l’anno 2013, mettendo i produttori nelle condizioni di fare le loro scelte con chiare cognizioni sull’ammontare delle risorse loro spettanti e sulle regole da rispettare.
La qualificazione della spesa pubblica è la via maestra per ottimizzare i costi senza arrecare pregiudizio alla funzionalità.
Restituita ad una condizione di stabilità progettuale e organizzativa Agea possiede le risorse professionali e tecniche per accrescere ancora l’efficienza dei servizi.

Ufficio stampa e comunicazione
Zozi Claudio
c.zozi@agea.gov.it
06.49499764 - 3666490305


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com