ENTI E MINISTERI

Romano firma decreti per aiuti Ue per pere pesche, prugne d’ente e pomodori

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali commenta la firma di due decreti che fissano l’importo definitivo degli aiuti comunitari per ettaro per pere, pesche, pomodori e prugne d’Ente destinati alla trasformazione per l’anno 2010.
“Ho firmato due decreti per disporre l’erogazione degli aiuti diretti ai nostri produttori di pere, pesche, pomodori e prugne d’Ente. Si tratta di un atto importante per dare respiro e sostegno ai nostri agricoltori”. Così il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Saverio Romano ha commentato la firma di due decreti che fissano l’importo definitivo degli aiuti comunitari per ettaro per pere, pesche, pomodori e prugne d’Ente destinati alla trasformazione per l’anno 2010. Gli importi definitivi degli aiuti per ettaro sono fissati rispettivamente in 3.658,8255 euro/ha per le pere, in 2.373,9435 euro/ha per le pesche, in 1.182,1534 euro/ha per i pomodori e in 2.956,7577 euro/ha per le prugne d'Ente. Gli aiuti saranno erogati direttamente dagli organismi pagatori ai beneficiari. I due decreti sono stati trasmessi alla Corte dei conti per la registrazione e saranno quindi pubblicati sulla Gazzetta ufficiale. (www.aiol.it)


Torna all'indice di ASA-Press.com