FATTI E PERSONE

La Thailandia rimuove il divieto di importazione di carne di manzo europea

La Thailandia ha accettato di rimuovere il divieto imposto nel 2011, a seguito dell’epidemia di BSE, sulla carne di manzo proveniente da diciotto paesi europei (Italia, Regno Unito, Irlanda, Francia, Belgio, Portogallo, Germania, Paesi Bassi, Danimarca, Spagna, Repubblica Ceca, Lussemburgo, Slovenia, Austria, Polonia, Finlandia, Slovacchia, Grecia). Nel 2006 il paese aveva già allentato i limiti all’ingresso di carne bovina di provenienza europea sui propri mercati. La Commissione ha accolto favorevolmente la decisione delle autorità tailandesi, ma ha sollevato il problema delle procedure di accreditamento locali, le quali sarebbero troppo complesse e non in linea con gli standard internazionali. (www.aiol.it)

 


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com