FATTI E PERSONE

Prezzi al consumo, Confagricoltura: “calano le quotazioni della verdura. nelle campagne un trimestre difficile con listini in diminuzione e costi in aumento”

“Dopo i rialzi congiunturali di gennaio, restano immutati i prezzi degli alimentari non lavorati; in particolare quelli dei vegetali freschi a febbraio diminuiscono dell’1,6%, ciò a fronte di un aumento dell’indice generale di 0,1%”. Lo rileva Confagricoltura, in relazione ai dati definitivi sulle quotazioni al consumo a febbraio, diffusi oggi dall’Istat.
Confagricoltura sottolinea poi come i prezzi dei vegetali freschi mostrano un tasso di incremento tendenziale in forte rallentamento (+2,4% ma era +13,1% a gennaio).
“La situazione – osserva Confagricoltura - nelle campagne non si rivela facile nel primo trimestre dell’anno con freddo e gelo che hanno portato a perdite di reddito e aumenti di costi (per il riscaldamento di serre e stalle). Nonostante ciò le quotazioni all’origine sono in diminuzione (-1,2% a gennaio in base ai dati Ismea). Per questo è necessario riequilibrare la redditività nell’ambito della filiera”.


Confagricoltura
Gaetano Menna
Area Comunicazione
Tel. 06.68.52.329  
Cell: 334.86.46.051
e-mail: menna@confagricoltura.it
URL: www.confagricoltura.it

 

 


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com