FATTI E PERSONE

Adolescenti italiani bevitori sempre più giovani
A 15 anni solo il 20% non consuma bevande alcoliche

Anche se l'85% degli adolescenti italiani si dichiara in buona salute, molti dicono di soffrire ogni giorno di un qualche disturbo, tra mal di testa, mal di stomaco, mal di schiena, capogiri o difficoltà ad addormentarsi. Crescono inoltre i consumatori di alcol. A 15 anni è solo il 20% dei giovani che non consuma bevande alcoliche. E' quanto emerge dallo 'Studio Hbsc-Italia: rapporto sui dati 2010', sui comportamenti diffusi tra gli 11, 13 e 15enni italiani, nell'ambito del progetto del ministero della Salute e dell'Istituto superiore di sanità, 'Guadagnare salute'.
I risultati sono stati ottenuti distribuendo 75 mila questionari agli studenti di 3723 classi. Circa i comportamenti a rischio, si è visto che con l'età cresce il consumo di alcol. Se infatti a 11 anni il 64% dichiara di non farne uso, a 15 anni si scende drasticamente al 20,4%. Ad aumentare con l'età è soprattutto la frequenza del consumo settimanale, che passa dal 4% a 11 anni ad oltre il 25% a 15. A bere sono soprattutto i maschi. Quanto al peso, il 13% circa delle adolescenti e il 21% dei maschi è in sovrappeso, mentre il 2,3% delle ragazze e il 4,7% dei maschi è obeso. (www.ansa.it)



Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com