FATTI E PERSONE

Inflazione: Adoc, con nuovo paniere finalmente Istat si adegua ai reali consumi degli italiani

Nel nuovo paniere Istat entrano gli ebook, la mediazione civile, i farmaci di fascia C e scommesse e lotterie istantanee. Per l’Adoc finalmente l’Istat si aggiorna alle tendenze e ai reali consumi degli italiani. “Finalmente entrano quei settori, come le lotterie istantanee e i farmaci di fascia C, finora ignorati e che rappresentavano una grossa fetta del consumo delle famiglie – dichiara Carlo Pileri, Presidente dell’Adoc – è positivo che l’Istat abbia aggiornato il suo paniere adeguandolo alle reali e quotidiane spese degli italiani, soprattutto per quanto riguarda le scommesse sportive e le lotterie istantanee. Ad ogni modo è preoccupante il calo della spesa, superiore al 4%, registrato dall’Istituto di Statistica, l’ennesima, se ce ne fosse bisogno, prova della difficoltà delle famiglie di “sopravvivere” al caro vita quotidiano. Ci auguriamo che attraverso l’applicazione corretta delle liberalizzazioni possano arrestarsi i continui rialzi inflattivi e che i consumi tornino a correre. Secondo le nostre stime che i prezzi al consumo dei beni di prima necessità, primi fra tutti benzina e alimentari potranno subire una riduzione pari, complessivamente, al 7%; i prezzi degli altri beni di consumo delle famiglie potranno subire invece un calo dell’8%; i costi dei servizi finanziari, assicurativi, energetici e di trasporti potrebbero calare del 15%. Inoltre le famiglie potrebbero risparmiare fino ad una mensilità media di stipendio, una nuova “14esima” per gli italiani che potranno così tornare a respirare.” (www.adoc.org)


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com