FATTI E PERSONE

Noia da ufficio: 1 italiano su 4 mangia snack ai distributori

1 lavoratore su 4 si sfoga ai distributori automatici. Annoiarsi in ufficio è facile, sfogarsi ai distributori automatici è altrettanto semplice. Gli “annoiati dal lavoro”, circa 1 lavoratore su 4, sfogano la propria noia nel cibo spazzatura e negli snack, insieme a tavolette di cioccolato e caffè. Durante le pause e i tempi morti si recano alle macchinette automatiche, quasi come fosse un rituale quotidiano, contribuendo a danneggiare la propria salute. Lo rivela un’indagine della British Psychological Society, che ha certificato la relazione tra malessere psicologico e assalto ai distributori.
Perdita di concentrazione, errori sul lavoro, danni alla salute. Gli psicologi britannici hanno intervistato 102 impiegati, riscontrando che uno su quattro soffre di “noia cronica da ufficio”. Per quasi l'80% di questi la noia cronica causa perdita di concentrazione, mentre per oltre il 50% essa può causare errori. Il fenomeno colpisce chi lavora in ufficio, ma anche gli studenti, alle prese con gli esami e lo studio. ''La mia analisi di questi risultati - dichiara Sandi Mann, della University of Central Lancashire - suggerisce che il motivo più significativo della noia in ufficio è che il carico di lavoro non è sufficientemente impegnativo''. Se i ruoli assegnati fossero più stimolanti ci si annoierebbe di meno e si mangerebbe meno cibo spazzatura, con notevoli vantaggi anche per il profitto aziendale. (Adriana Ruggeri http://www.newnotizie.it)




Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com