FATTI E PERSONE

Usa, troppa irrigazione; a rischio riserve alimentari

Le riserve alimentari degli Stati Uniti sono molto vulnerabili al rapido esaurimento delle acque sotterranee, utilizzate per eccessiva irrigazione. Un nuovo studio pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences ha mappato con precisione le aree della California a maggior rischio di esaurimento delle risorse idriche. I ricercatori ritengono che questo potrà aiutare a un miglior utilizzo dell'acqua in alcune zone, ma avvertono anche che un'agricoltura con molta irrigazione non è sostenibile in altre. "Da tempo si sa che l'uso eccessivo di acqua per irrigare avrebbe messo a rischio le zone della Central Valley e quella delle High Plains, e ora stiamo già assistendo a cambiamenti sostanziali", ha spiegato Bridget Scanlon, ricercatrice dell'University of Texas a capo dello studio.
  "Queste zone vengono spesso definite 'il cesto di frutta e verdura d'America': nel 2007 le due regioni hanno prodotto 57 miliardi di dollari di prodotti agricoli. Eppure durante le ultime siccità del 2006 e 2009, gli agricoltori hanno estratto abbastanza acqua dal suolo allo scopo di irrigare da mettere a serio repentaglio la produzione alimentare futura della California. In alcune zone vicino a Las Vegas, l'irrigazione è già a livelli insostenibili per l'ambiente". (AGI)

Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com