FATTI E PERSONE

Il Brasile ospiterà la Giornata Mondiale dell'Ambiente 2012
Il governo brasiliano si è impegnato a combattere la deforestazione dell'Amazzonia riducendo in modo consistente le emissioni di gas serra. Secondo l'Unep il paese è all'avanguardia nella costruzione di un modello di economia in forte sviluppo basata su riciclo ed energie rinnovabili. Per le Nazioni Unite è un ritorno alle radici dello sviluppo sostenibile


E' il Brasile il paese scelto per ospitare l'edizione 2012 della Giornata mondiale dell'ambiente che si svolgerà il 5 giugno. Achim Steiner, direttore esecutivo del Programma per l'ambiente delle Nazioni Unite (Unep), lo ha annunciato in modo ufficiale attribuendo alla decisione il significato di un ritorno alle radici dello sviluppo sostenibile. Vent'anni fa si tenne a Rio de Janeiro il Vertice della Terra e giusto in concomitanza coi lavori di questo importante summit internazionale, che approvò la Dichiarazione di Rio su ambiente e sviluppo, l'Agenda 21, più la Convenzione quadro sui cambiamenti climatici e quella sulla diversità biologica, in Brasile fu celebrata la Giornata mondiale dell'ambiente del 1992.
Nella stessa città brasiliana è in programma a giugno la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio + 20) dove leader mondiali e nazioni cercheranno di definire un percorso in grado di ottenere crescita economica e creazione di posti di lavoro senza compromettere le risorse naturali. Proprio il tema della green economy, di un'economia ambientalmente sostenibile, è al centro del World Environment Day di quest'anno. Il Brasile ha compiuto notevoli sforzi in questa direzione. Il governo brasiliano si è impegnato a combattere la deforestazione dell'Amazzonia riducendo in modo consistente le emissioni di gas serra. Secondo l'Unep il paese è all'avanguardia nella costruzione di un modello di economia in forte sviluppo basata su riciclo ed energie rinnovabili. In Brasile l'attività di riciclaggio che garantisce impiego a milioni persone produce un valore di più 2 miliardi di dollari con 10 tonnellate di gas ad effetto serra in meno ogni anno. Il Brasile ha anche il primato mondiale nella produzione di bioetanolo e tende ad espandersi nei settori rinnovabili dell'energia eolica e del solare termico. Recentemente è stato avviato un programma di costruzione di 500.000 nuovi edifici dotati di impianti solari termici che ha permesso di incrementare l'occupazione di 300.000 posti.
Le manifestazioni celebrative tenute in Brasile sono soltanto una parte delle migliaia di eventi che avranno luogo in tutto il mondo. Gli organizzatori tenteranno di replicare e allargare il successo della precedente edizione in India enfatizzando il ruolo che il singolo individuo può avere nel raggiungimento di uno sviluppo globale equo e sostenibile. Tra le iniziative previste, mostre, petizioni, maratone, passeggiate in bicicletta, concerti all'aperto, concorsi di blogging verde, campagne per la pulizia dei luoghi pubblici. Il sito web dedicato avrà una funzione fondamentale per ispirare, informare e coinvolgere le persone con una modalità interattiva rafforzata. (Carlo Lavalle - www3.lastampa.it)

 


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com