FATTI E PERSONE

Il caldo stressa le mucche
Coldiretti: producono il 10% di latte in meno

Stress da caldo anche per le mucche che stanno producendo fino al 10 per cento di latte in meno rispetto ai circa 30 litri al giorno che vengono munti in periodi normali. E' quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che la situazione è preoccupante soprattutto nelle aree della pianura padana dove si concentra il maggior numero di allevamenti e dove l’umidità soffocante aumenta la temperatura percepita che, in questi giorni, ha sfiorato i 40 gradi. Per le mucche - riferisce la Coldiretti - il clima ideale è fra i 22 e i 24 gradi, oltre questo limite gli animali mangiano poco, bevono molto e producono meno latte. In soccorso nelle stalle sono state allestite - riferisce la Coldiretti - doccette, ventole e condizionatori ed utilizzati integratori specifici a base di sali di potassio. Al brusco calo delle produzioni di latte si aggiunge dunque anche - conclude la Coldiretti - un aumento dei costi alla stalla per i maggiori consumi di acqua ed energia che gli allevatori devono sostenere per aiutare le mucche a resistere all’assedio del caldo. (www.coldiretti.it)


Torna all'indice di ASA-Press.com