EVENTI

World pasta day
E' buona, sana e sostenibile per sfamare il mondo

Il 25 ottobre sarà di nuovo World Pasta Day. Quest'anno la Giornata Mondiale della Pasta torna a Roma, dove IPO (International Pasta Organisation), AIDEPI (Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta Italiane) e l'ong Oldways hanno convocato una vera e propria riunione degli "Stati Generali" della pasta. L'inizio dei festeggiamenti è fissato per lunedì 24 ottobre, quando una delegazione di pastai guidata da Paolo Barilla, presidente di AIDEPI, incontrerà il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per rendere onore alla pasta, alimento che, nel suo essere ormai globale - nel 2010 ne abbiamo mangiato 13 milioni di tonnellate - resta uno dei simboli del Made in Italy alimentare. Mentre la mattinata di martedì 25 (Roma, Tempio di Adriano - Piazza di Pietra, ore 9,30) sarà dedicata al convegno "Pasta, sfida globale. Nuovi mercati e nuovi consumatori per l'alimento che sta conquistando le tavole del mondo". Per l'occasione sono attesi nella Capitale oltre 300 delegati tra produttori, economisti, opinion leaders e media di tutto il mondo, per festeggiare un alimento antico e ricco di storia, ormai già presente sulle tavole (e nelle consuetudini alimentari) di 5 continenti e che, per almeno 5 ragioni, si candida a protagonista in un mondo sempre più affollato e affamato: è buona; è sana e adatta a qualsiasi stile di vita; è accessibile; è pratica ed è sostenibile. (Bru – www.agi.it)


Torna all'indice di ASA-Press.com