EVENTI

Oggi Giornata mondiale del turismo
Settore in ripresa: nei primi 6 mesi 2011 440 mln arrivi nel mondo, 7 mld spesa in Italia

La Giornata mondiale del turismo, viene festeggiata ogni anno il 27 settembre per promuovere la consapevolezza, tra la comunità internazionale, dell'importanza del turismo e del suo valore sociale, culturale, politico ed economico.
Il tema di quest'anno è il "Turismo quale collegamento tra culture"; la giornata verrà celebrata dall'Organizzazione mondiale del Turismo ad Assuan (Egitto) con la premiazione di un concorso fotografico che ha come tema il turismo e il collegamento tra le culture, e un convegno.

"E' straordinario come una semplice foto possa evidenziare ciò che rende così speciale il nostro settore: la sua capacità di collegare le culture del mondo", ha detto il segretario generale, dell'Organizzazione mondiale del Turismo, Taleb Rifai. "Siamo molto incoraggiati - ha proseguito - nel vedere il livello di partecipazione da tutto il mondo in queste competizioni. I vincitori mostrano chiaramente come le milioni di persone che viaggiano ogni giorno sono a contatto tra loro in un modo che precedentemente era inimmaginabile".

La Giornata verrà celebrata con varie manifestazioni in tutto il mondo. In Italia il ministro del Turismo, Michela Brambilla, la festeggerà al Pirellone a Milano, con un evento, "L'Arte della ristorazione come protagonista dell' offerta turistica italiana" e la partecipazione del meglio della ristorazione italiana. Dopo gli ultimi anni difficili, il turismo sta vedendo una forte ripresa, nonostante la crisi internazionale. Nel primo semestre di quest'anno il turismo internazionale è cresciuto di quasi il 5% raggiungendo il nuovo record di 440 milioni di arrivi internazionali, 19 milioni in più rispetto allo stesso periodo del 2010.

Della ripresa si è avvantaggiata tra l'altro l'Europa (+6%) anche dal momento che alcuni Paesi, come il Medio Oriente, il nord Africa e il Giappone, hanno conosciuto cali consistenti. In Italia il ministro Brambilla parla, per il primo semestre del 2011, di un 6,6 per cento in più di viaggiatori stranieri in arrivo e un più 7,3 per cento di incremento della relativa spesa che è arrivata a 7,37 miliardi di euro.

"Il tema scelto quest'anno per celebrare la giornata del turismo sembra un tema retorico appartenente ad un mondo passato - ha commentato Gianfranco Fisanotti presidente di Unionturismo - ma non è così. Anzi è di grande attualità in quanto dobbiamo tutti convincerci del ruolo insostituibile del turismo per la migliore conoscenza fra i popoli e per la pace nel mondo". Martedì prossimo, a Bruxelles, si terrà la Giornata europea del turismo.
Nel convegno principale, aperto da Antonio Tajani, si discuterà su come la conservazione e la promozione del patrimonio industriale europeo possa contribuire alla diversificazione dell'offerta turistica in Europa e come, allo stesso tempo, le strategie di sviluppo del turismo possono essere alternative chiave per evitare la perdita di lavoro e la depressione economica in aree di abbandono industriale. (www.ansa.it)


Torna all'indice di ASA-Press.com