EVENTI

Carrello formaggi

"Iniziativa lodevole e importante per diffondere la cultura delle Dop nel mondo della ristorazione". E' quanto ha detto l'assessore all'Agricoltura della Regione Lombardia Giuseppe Elias in occasione della presentazione del 'Carrello dei formaggi Dop italiani', il progetto promosso da Latteitalia, in collaborazione con il Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, illustrato a Milano.

DODICI DOP SUL TERRITORIO - "Un carrello - ha precisato l'assessore - sul quale la Lombardia occupa uno spazio rilevante con 12 formaggi Dop, su 43 presentati". L'elenco dei formaggi Dop lombardi comprende infatti Grana padano, Parmigiano reggiano, Bitto, Formaggella del Luinese, Formai dei mut dell'alta Valle Brembana, Gorgonzola nostrano della Valtrompia, Provolona valpadana, Quartirolo lombardo, Salva cremasco, Taleggio, Valtellina Casera.

PRODUZIONI NOSTRO FIORE ALL'OCCHIELLO - "Tutte produzioni che rappresentano il fiore all'occhiello della nostra zootecnia da latte - ha proseguito Elias -, nella quale si registrano però seri problemi per quel che riguarda la redditività. Purtroppo, è bene ricordare che, mentre le produzioni Dop riconoscono ancora un giusto valore al lavoro degli allevatori che conferiscono la materia prima, garantendone qualità e sicurezza, ciò non avviene per il latte alimentare e per i formaggi non Dop. Questi comparti, infatti, sono in grande sofferenza per i costi sostenuti dagli allevatori e per le difficoltà legate al prezzo del latte, sul quale è più che mai urgente trovare un accordo tra produttori, trasformatori e Grande distribuzione". (www.regione.lombardia.it)

 

Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com