AZIENDE E PRODOTTI

Da Ue via libera import suini da Usa Il Mipaaf comunica la "lista dei controlli"

La Commissione europea ha deciso la scorsa settimana di autorizzare l'importazione di suini vivi dagli Stati Uniti da destinare all'allevamento in Europa. La decisione interessa l'Italia anche nell'ambito del rafforzamento degli scambi reciproci tra le due sponde dell'Atlantico. Le nuove regole, che comportano l'importazione di un numero limitato di animali, scatteranno il prossimo 25 febbraio 2013. Le condizioni d'importazione poste dall'Ue comprendono, tra l'altro, test individuali per la stomatite vescicolare, una malattia infettiva che colpisce diverse specie di animali. Dei focolai di questa malattia infatti sono stati individuati negli Stati Uniti ma, assicura Bruxelles, ''sono sporadici e limitati ad determinate aree''. La decisione autorizza anche il transito di suini vivi attraverso l'Unione, destinati a Paesi extra-Ue.
Intanto, sul fronte dei controlli interni, il ministero delle Politiche agricole informa che "in attuazione del comma 2, dell'art. 14, del d.l. 5/2012, il ministero delle politiche agricole, in collaborazione con il ministero per la pubblica amministrazione e le regioni, rende disponibile, in via sperimentale, la lista dei controlli a cui possono essere assoggettate le imprese della filiera agricola ed agroalimentare, in funzione della loro dimensione e del settore di attivita". Il  Mipaaf è la prima amministrazione centrale a pubblicare la lista dei controlli di propria competenza. nella fase sperimentale sarà possibile accedere alla lista dei controlli dall'apposito banner "semplificazione controlli", presente sulla home page del sito del Mipaaf ed è prevista la possibilità di interagire ed inviare commenti e suggerimenti a  semplificazione.controlli@mpaaf.gov.it.
(http://mangimiealimenti.it)


 


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com