AZIENDE E PRODOTTI

Gelato artigianale protagonista a Parlamento Ue
Artigiani italiani riconoscenti per sostegno offerto al settore

Sono tornati oggi nei palazzi del Parlamento europei a Bruxelles i produttori italiani del gelato artigianale, ''per esprimere la loro riconoscenza'' per aver ottenuto, e potuto celebrare appena un mese fa, 'la giornata europea del gelato artigianale'. Ancora una volta, per il quarto anno consecutivo, hanno offerto a tutti i gusti della grande tradizione italiana, compreso 'El Barroso', al cioccolato fondente e mandorle caramellate, creato in onore del presidente della Commissione europea Jose' Manuel Barroso.
Così, grazie alla manifestazione promossa da Artglace, la Confederazione europea dei gelatieri artigiani, sotto il patrocinio dell'europarlamentare Giuseppe Gargani (Ppe), il settore ha potuto far valere nuovamente l'unicità del loro prodotto di altissima qualità. Un prodotto che è tra le maggiori espressioni del 'made in Italy' nel mondo, assieme alla pasta e alla pizza. In Italia poi, dove è consumato dall'87% della popolazione, è ormai alla base dell'alimentazione al pari di latte, olio e pane.
Il gelato artigianale è anche uno dei pochi settori che non soffre della recessione: un mercato che in Europa vale 4 miliardi di euro l'anno, grazie a 50mila gelaterie (circa 29mila gelatieri solo in Italia) che oggi impiegano oltre 300mila persone (più della metà in Italia). Gargani ha tenuto a sottolineare che proprio ''l'istituzione della giornata europea del gelato, approvata dal Parlamento lo scorso 5 luglio, rappresenta il segno di un'attenzione particolare che l'istituzione Ue ha rivolto e continua a rivolgere al comparto del gelato artigianale per il suo contributo all'economia europea e le opportunità che offre dinnanzi la crisi''.
Il presidente di Artglace Ferdinando Buonocore, a sua volta ha ribadito che oggi ''sono venuti ad esprimere direttamente la loro riconoscenza per aver raggiunto il prestigioso risultato dell'istituzione della giornata europea''. Una risultato importante ma che rappresenta, per l'organizzazione di settore, solo l'avvio di un processo per riuscire ad ottenere dall'Europa il riconoscimento di un marchio specifico a difesa del 'Gelato Artigianale Italiano' contro imitazioni e falsi, come è stato fatto per la Pizza alla Napoletana. (www.ansa.it)


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com