AZIENDE E PRODOTTI

Usa, nasce il pomodoro perfetto
San Marzano e Perino come modello: incroci successivi per gusto, sapore

Un pomodoro perfetto, nato da incroci ripetuti ma pensato per imitare i nostrani San Marzano o Perini. Questo l'obiettivo di una ricerca (in corso) dell'Università della Florida (sezione Institute for plant innovation), diretta dal dottor Harry Klee e di cui dà notizia il "New York Times".
Dopo una prima serie di controlli, gli studiosi hanno emesso un verdetto: il pomodoro supremo è made in Italy, Perino o San Marzano; a renderlo il migliore, sapore, consistenza e qualità, dati dalle combinazioni tra clima e suolo.
Cercando di riprodurre tali doti, gli esperti hanno usato come base specie come l'Oxacan Rosa, il Matina, l'Alisa Craig, il Marmande ed il Butcher. Non è stata utilizzata tecnologia OGM, ma incroci selettivi e ripetuti, fino ad ottenere i geni giusti nel miglior ibrido possibile.
Come spiega il capo-ricercatore: "Siamo arrivati a selezionare cinque geni chiave capaci di migliorare di molto il sapore e a localizzare i tre che controllano la produzione dei composti aromatici. E adesso stiamo cercando le mutazioni che portano a una maggiore attività di questi geni".
Nella versione preliminare, allora, il pomodoro perfetto aveva un bel colore rosso ma un sapore insipido. Una serie successiva d'incroci ha migliorato il gusto senza danneggiare la tinta. In base alle previsioni, la stabilizzazione finale degli incroci arriverà entro due anni, mentre tra 4-5 anni saranno disponibili sul mercato. E la versione definitiva promette un altro vantaggio: la capacità di mantenere il sapore durante il trasporto, arrivando sul piatto fresco e gustoso come appena colto dalla pianta. (Matteo Clerici - www.newsfood.com)



Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com