AZIENDE E PRODOTTI

Cresce export vini e formaggi lombardi
Per settore lattiero-caseario +98% negli Usa e +63% in Ucraina

Cresce dell'11,2% l'export di vini lombardi, con punte del 194% a Singapore, del 23% a Hong Kong e del 17,3% in Messico. In aumento anche le esportazioni di prodotti lattiero-caseari, che segnano un +4,4% con crescite più consistenti negli Stati Uniti (98,1%), in Ucraina (63,6%) e negli Emirati Arabi (47,6%). E' quanto emerge dai dati, riferiti al 2012, elaborati dal centro studi di Unioncamere Lombardia e diffusi durante il seminario 'di...vini formaggi' a Milano. Una giornata, organizzata da Unioncamere e dalla Regione Lombardia, per promuovere i migliori prodotti del territorio, tra cui formaggi di nicchia come il Bagoss di Bagolino o il Fatulì di capra dell'Adamello. Hanno esposto i loro prodotti i consorzi di tutela dei vini docg, doc e igt e dei formaggi dop, offrendo assaggi e lezioni sulle tecniche di abbinamento a ristoratori, buyer e appassionati di gastronomia.

''I nostri vini e formaggi sono sempre più apprezzati all'estero, come conferma la crescita dell'export registra nel 2012 da entrambi i comparti - ha spiegato Francesco Bettoni, presidente di Unioncamere Lombardia. il nostro obiettivo è quello di aiutare i consorzi a consolidare sinergie con il mondo della ristorazione e della distribuzione - ha proseguito - anche in vista di Expo 2015, che rappresenterà il momento in cui mettere a frutto l'attrattività del territorio lombardo e delle sue produzioni di eccellenza''. Secondo l'assessore regionale all'Agricoltura Gianni Fava ''la riconoscibilitaà dei prodotti, oltre a essere garanzia di qualità, è l'asso nella manica dei produttori lombardi per conquistare sempre maggiori quote di mercato''. (www.ansa.it)


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com