AZIENDE E PRODOTTI

In Belgio il distributore automatico di patatine fritte ancora calde
Per ritrovarsi in mano un cartoccio fumante bastano 2,50 euro e poco più di 90 secondi. E c'è un ingrediente «segreto»

Se siete fra quelli che non sanno proprio resistere all’untuoso richiamo delle patatine fritte, sapere che è possibile gustarle ancora calde direttamente da un distributore automatico non potrà che farvi gola (anche se piacerà magari meno ai nutrizionisti, visto che il cibo in questione non rientra di certo fra i cinque più salutari al mondo). Ad ideare il dispositivo, simile a quello che distribuisce snack e bibite, è stata un’azienda belga, ma a differenza di altri macchinari simili già in uso altrove (soprattutto Stati Uniti e Giappone), le Coin Frites della BreakTime Solutions sono state perfezionate al punto da essere le sole in commercio a utilizzare il sego bovino (grasso estratto soprattutto dal tessuto adiposo renale, con una composizione chimica simile a quella dello strutto ma con maggiori acidi grassi saturi) a garanzia di fritture dal sapore unico (ma non ditelo al vostro dietologo).
PROMOSSE - «Queste patatine sono assolutamente eccellenti, per nulla grasse e croccanti al punto giusto, difficile credere che siano fatte da un distributore automatico», hanno commentato molti clienti che le hanno provate (per ora il distributore è disponibile nei pressi di un supermercato di Bruxelles) e anche il gestore di una tradizionale friggitoria della città le ha promosse a pieni voti.
Fine modulo
TRE PASSI - Gusto a parte, anche la facilità di distribuzione depone a favore del Coin Frites: bastano infatti tre semplici mosse per gustare una porzione di fragranti patatine, perfettamente dorate e croccanti e servite in una comoda tazza di carta. Una volta inserite le monete (2,50 euro) e selezionata la salsa preferita (tre opzioni: maionese, ketchup e samurai, salsa belga con maionese e harissa), consegnata in una confezione separata che contiene anche una bustina di sale e una forchettina in plastica, la macchina registra l’ordine e lascia cadere la dose pre-stabilita di patatine fritte surgelate nella friggitrice bollente e dopo poco più di 90 secondi (1 minuto e 35 per la precisione) le patatine fritte sono pronte per essere gustate.
UN ANNO DI STUDI - «Abbiamo impiegato un anno per sviluppare questo distributore automatico – ha spiegato Tuline Bey della BreakTime Solutions a un giornale locale, ripreso poi dal britannico Daily Mail – e per adattarlo ad utilizzare il sego bovino, che è la vera novità del nostro macchinario rispetto agli altri già in commercio». Altra innovativa caratteristica dei Coin Frites è la gestione in remoto, tramite GPRS/GSM: in questo modo, l’operatore può essere avvisato in qualunque momento tramite sms sulla quantità di patatine surgelate a disposizione della macchina e sulle condizioni del grasso di frittura, così da provvedere tempestivamente al rifornimento del distributore. (www.corriere.it)

 


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com