AZIENDE E PRODOTTI

Vola il Grana Padano: +7,53% nell'export
Aumenta la produzione nonostante i danni da sisma. Ed è pronto il piano per il futuro

La migliore risposta al terremoto. Il Grana Padano va oltre la crisi, contrastando il calo dei consumi in patria.
E' quanto spiega il Consorzio di Tutela, che di fronte all'assemblea dei soci ha presentato i dati di bilancio.
Di base, si nota una crescita della produzione, +1,8%, con oltre 4.300.000 forme. Ma, come detto, punta di lancio degli affari è l'invio oltre frontiera: rispetto al 2011, l'export è cresciuto del 7,53%, per un totale di 90.000 forme. E tutto questo nonostante il recente sisma, con 300.000 forme colpite e danni complessivi di 70 milioni di Euro.
Infine, la strategia per il futuro, descritta dal presidente Nicola Cesare Baldrighi. Secondo il "Piano produttivo per il triennio 2013-015, si vuole mantenere la produzione entro le 4,5 milioni di forme, evitando gli eccessi dannosi sperimentati nel passato. (Matteo Clerici - www.newsfood.com)



Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com