AZIENDE E PRODOTTI

A RISCHIO IL 30% DEL VINO ITALIANO

“Circa il 30 per cento dei vitigni presenti del nostro paese è a rischio. A compromettere uno dei settori più importanti del comparto alimentare nazionale è la cosiddetta “flavescenza dorata” una malattia delle viti, che ha già colpito negli anni scorsi molte regioni d’Italia e che secondo gli agronomi può distruggere circa un terzo delle coltivazioni”. Questo problema è oggetto di una interrogazione al Ministro delle Politiche Agricole, Mario Catania, a prima firma dei deputati del Pd Nicodemo Oliverio e Massimo Fiorio in cui viene evidenziata la necessità di un “intervento concreto, coordinato con gli altri paesi membri dell’Unione europea, per limitare questa malattia, che sta causando giustificato allarmismo in tutti gli operatori del settore. “L’aggravamento e la propagazione così aggressiva di questa patologia della vite non consente a nessuna regione del nostro paese di considerarsi immune da possibili danni – sottolineano Nicodemo Oliverio e Massimo Fiorio – E’ quindi necessaria l’attivazione di un tavolo di monitoraggio e di coordinamento dell’azione di contrasto in grado di attivare risorse, soprattutto comunitarie, per prevenire il propagarsi di una malattia che colpisce da oltre un decennio le nostre pregiate produzioni”. (www.agenparl.it)


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com