AZIENDE E PRODOTTI

Lambrusco IGT, via libera all'estensione della frizzantura

Via libera dal Comitato nazionale vini al nuovo disciplinare IGT Emilia che estende la frizzantatura di questi vini, lambruschi compresi, alle cantine delle province di Bologna, Ravenna, Forli-Cesena, Cremona e Mantova. Ora la proposta di nuovo disciplinare verrà trasmessa a Bruxelles per l'approvazione definitiva dell'Unione Europea.
“E’ una decisione importante per la quale questa Regione, in accordo  con la filiera produttiva regionale, si è impegnata con convinzione – ha commentato l’assessore regionale all’Agricoltura Tiberio Rabboni - Sono lieto che il Comitato nazionale non abbia dato ascolto, in questa occasione, alle richieste di alcuni produttori veneti e piemontesi di inclusione nell'IGT Emilia; la frizzantatura dei vini emiliani si realizza da sempre nei territori di produzione delle uve e in quelli delle province limitrofe; il disciplinare dell'IGT non fa altro che formalizzare questa prassi e tradizione."/PF
(www.regione.emilia-romagna.it)



Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com