AZIENDE E PRODOTTI

Carbon footprint
Presentato l’accordo Ministero- Illycaffè per la riduzione dell’impatto ambientale dell’azienda di Trieste
 
Il ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, ha presentato oggi nello stabilimento di Trieste di Illycaffè un accordo finalizzato all' analisi, riduzione e neutralizzazione dell' impatto sull’ambiente dell’azienda triestina.
L' annuncio è avvenuto nel corso di un incontro con il presidente e amministratore delegato dell' azienda dell' espresso, Andrea Illy, e il ministro Clini. L' iniziativa rientra in un programma messo a punto dall' azienda, basato sugli obiettivi del pacchetto clima-energia fissati dall' Ue per il 2020: ridurre del 20% le emissioni di gas a effetto serra, portare al 20% il risparmio energetico e aumentare al 20% il consumo di fonti rinnovabili.
“L' adesione della Illy, una bandiera dell’eccellenza italiana, al progetto 'carbon footprint' - ha sottolineato Clini - rappresenta un ulteriore segnale dell' attenzione che il sistema Italia, attraverso i protagonisti del mondo dell' impresa, sta assegnando alla sostenibilità dei processi produttivi. Valutare il 'peso' ambientale delle attività economiche al fine di attivare le migliori pratiche delle migliori tecnologie per ridurne l' impatto, rappresenta anche un potente strumento di competitività a livello nazionale e internazionale in un momento in cui il mercato e il pubblico - ha aggiunto - premiano chi sceglie la sostenibilità come essenziale driver delle proprie produzioni”.
Illy si è detto “orgoglioso che Illycaffè sia stata scelta per fare parte di questo progetto: si tratta di un' importante opportunità per tutto il comparto del caffè nella direzione di una produzione sostenibile. La sostenibilità sotto il profilo economico, ambientale e sociale è elemento imprescindibile dell' essere impresa per la nostra azienda. Questo accordo è una tappa fondamentale lungo un percorso che viene da molto lontano e che lo scorso anno ci ha portati ad ottenere la certificazione 'Responsible Supply Chain Process' di Dnv Business Assurance e alla recente messa a punto - ha concluso - di due nuovi impianti che utilizzano energie rinnovabili”. (www.minambiente.it)


Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com