AZIENDE E PRODOTTI

USA, creato grano OGM -quasi - senza glutine
Quantità di glutine calata del 74,6%: l'obiettivo rimane l'eliminazione totale

E' il risultato di una ricerca della Washington State University, diretta dal dottor Diter Von Wittstein e pubblicata da "PNAS".
Il team della Washington State ha deciso di lavorare sul grano normale, spegnendo l'enzima DEMETER, responsabile dell'attivazione dei geni che producono il glutine.
Tramite tecniche di modifica genetica, il team ha ottenuto semi di grano dove l'attività di DEMETER era ridotta (-85,6%): di conseguenza, i semi presentato meno glutine (-74.6%).
Intervistato dai media, Von Wittstein si è mostrato mediamente positivo: l'obiettivo finale, rimuovere totalmente il glutine dalla pianta, è lontano ma "I nostri sforzi lasciano sperare nella concreta possibilità di raggiungere questo obiettivo molto presto".
Il lavoro svolto va inserito in uno sforzo più ampio per creare alimenti sicuri per i malati di celiachia, malattia autoimmune causata dal glutine. Perciò, è legittimo ipotizzare a breve notizie simili.
(Matteo Clerici - www.newsfood.com)



Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com