AZIENDE E PRODOTTI

I territori d’eccellenza del vino italiano viaggiano “per posta”
Le più prestigiose docg del belpaese saranno celebrate da una serie di francobolli emessi da poste italiane a partire da marzo 2012. Un riconoscimento al valore dell’enologia tricolore

I territori d’eccellenza del vino italiano viaggiano “per posta”. Le più prestigiose Docg del Belpaese saranno celebrate da una serie di francobolli emessi da Poste Italiane a partire da marzo 2012. Un ritorno al vino, dunque, per il francobollo, da sempre dedicato, in edizioni speciali, alle eccellenze del Paese, e che testimonia una volta di più l’importanza e il prestigio del wine & food italiano. Anche perché su lettere e raccomandate spedite dal Belpaese in Italia e nel mondo ci sarà anche un altro campione dell’agroalimentare italiano (a partire da aprile: l’aceto Balsamico di Modena. Un attestato di stima per il wine & food made in Italy, e il riconoscimento del prestigio e del valore del vino italiano che viaggerà su milioni di cartoline, lettere, raccomandate e pacchi per raccontare al mondo, in modo diverso, la sua eccellenza. (www.winenews.it)



Questo sito web utilizza solo cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento. Per saperne di pił
Torna all'indice di ASA-Press.com